domenica, settembre 17, 2006

"Ridateci i soldi"

Lido di Venezia, 7 settembre 2006

Capita che in una notte veneziana non riesci a dormire e allora ti svegli prestissimo.
Alle 6.00.
E sei pure incazzato perchè la notte prima non hai restituito in tempo il pass per accedere al (retro del) Casinò, e dovrai inventarti qualcosa per convincere la signorina dell'Info Point a concederti il pass anche per le giornate seguenti.
Arrivi alla zona cinema alle 8.30, ti siedi nei tavolini all'aperto e bevi un caffè.
Porti gli occhiali da sonno e speri che nessuno ti rivolga la parola perchè potresti azzannarlo alla gola.
E ti viene un'idea per stroncare un film che hai visto due giorni prima.

Il film in questione è The wicker man di Neil Labute.
Io amo Neil Labute, è un autore fantastico. I suoi due primi film, Nella società degli uomini e Amici e vicini sembrano girati da Todd Solondz. Sono cattivissimi, acidi.
E vedere, a mezzanotte in Sala Grande, 'sta robetta con Nicolas Cage mi ha veramente deluso.
The wicker man è un film inutile.
Inutile perchè non si sentiva il bisogno di fare un remake dell'originale del 1973 di Robin Hardy (che già non era un capolavoro).
Inutile perchè Neil Labute ha le capacità ed il talento per realizzare opere ben superiori.
Ed inutile perchè The wicker man è un film fondamentalmente noioso. E per un film che vuole essere un "horror che puzza di zolfo" è peccato mortale!

Incontrando Neil Labute alla fine del film non ho avuto il coraggio di dirgli nulla. Avevo la locandina di Nella società degli uomini e lui è rimasto molto sorpreso...ha esclamato "Oh My God! This is a come back!" e poi mi ha buttato un "Thank you very much" grande come una casa...come potevo dirgli "Il tuo film è uno spaccamento di palle"?
E allora mi sono rifatto a distanza di due giorni.
Dopo aver bevuto il caffè ho preso un foglio dallo stand di Ridateci i soldi e mi sono messo a scrivere.

Ridateci i soldi è una sorta di concorso che Gianni Ippoliti organizza da 10 anni alla Mostra del Cinema di Venezia.
Scopo del gioco è scrivere una stroncatura di un film visto alla Mostra, oppure "satireggiare" su qualche aspetto della Mostra stessa.
Tutti (ma tutti!) i fogli su cui viene scritta la "stroncatura" vengono appesi in alcuni muri posti vicino al Casinò ed al Palazzo del Cinema per poter essere visionati da ogni persona ciondolante per il Lido, e ad insindacabile giudizio di Ippoliti e di alcuni suoi collaboratori l'ultimo giorno della Mostra viene consegnato il premio al vincitore: una enorme coppa di legno! :-D

Beh, incredibile ma vero, appena ho consegnato ad Ippoliti il foglio con la "stroncatura" lui è impazzito e mi ha riempito di complimenti.
E sono arrivato tra i 6 finalisti (ci saranno stati un 2000 fogli appesi a quei muri) che si sono contesi la Coppa Codacons "Ridateci i soldi"! :-D
Sono cose da raccontare ai nipotini queste, ahahahah!!!

Queste sono le 6 stroncature finaliste


e questo è l'ingrandimento della mia



con il testo:

THE WICKER MAN
Dato un sistema di assi cartesiani, misuriamo sull'asse delle ascisse il tempo t (in min.) e sull'asse delle ordinate la pressione P (in atmosfere).
Dal grafico possiamo notare come, con l'avanzare del tempo (col procedere del film) la pressione P (intesa come "spaccamento di palle", S) aumenta via via, assumendo un andamento asintotico.
Possiamo allora calcolare il limite, per t che tende ad infinito, della nostra funzione f(t) (lo spaccamento di palle, appunto), la cui relazione è:

lim f(t) = K
t->∞

dove K ha un valore che varia a seconda dell'abitudine del cinefilo a vedere film che fungono da mola.
Nel caso del sottoscritto, abituato a vedere film di ogni sorta, il valore di K è elevato (10 atm.), e di conseguenza la funzione S tende ad avvicinarsi all'asintoto orizzontale (di equazione Y = K) senza incontrarlo mai.
Caro Neil Labute, ma "Nella società degli uomini" l'hai girato proprio tu?


Questa recensione, sorta di funzione matematica applicata al cinema, ha divertito tanta gente (giuro!), ma ciò non è bastato a farmi vincere la coppa!
Ogni tanto qualcuno mi chiama dicendomi che ha visto Ippoliti commentare la mia "stroncatura" su Sky Cinema.
L'anima pia che mi elargirà copia della puntata suddetta avrà la mia eterna gratitudine :-)

12 commenti:

Anonimo ha detto...

Sposiamoci



solo questo.


Giulia

aladar ha detto...

@anonimo-giulia> ok, ma solo se posso avere te come moglie e susi come amante :-D
del resto tu avresti me come marito e sick come amante... :-(

kiakkio ha detto...

il grafico già di per se parlava chiaro :)

aladar ha detto...

@kiakkio> benvenuto!
mi hai fatto spanciare con Kim Ki-Duk o Kebab? :-D
meraviglioso!!!

kiakkio ha detto...

aladar, grazie mille per i pluricommenti :)

aladar ha detto...

@kiakkio> strameritati :-)

greg ha detto...

meritavi la vittoria...ma almeno ti han dato lo zainetto ;)

aladar ha detto...

@greg> lo zainetto e l'agenda di rai sat cinema...son soddisfazioni! :-D
ahahahah

MauroArthurAntunesCoimbraZico ha detto...

Sono l'anima pia che ti elargirà copia della puntata dello Speciale Venezia di Sky in cui Ippoliti commenta la tua recensione. Porta solo un po' di pazienza: del resto lo sai che ho tempi Tsai Ming - Liang-niani, cosa vuoi l'età avanza e si fa sempre più sentire!

aladar ha detto...

@mauro> maurettoooooo!!!! grazie mille! ormai conosco i tuoi ritmi...in confronto a te Tsai Min-Liang è Emmerich! :-D

Anonimo ha detto...

ciao

aladar ha detto...

@anonimo> ciao a te :-)
ehm...ci conosciamo?