venerdì, marzo 07, 2008

Ils

Ils (il titolo inglese è Them, che con l'aggiunta di un punto esclamativo mi fa pensare all'assalto dei formiconi giganti anni '50...maledetti titolisti) è un film francese del 2006 girato da David Moreau e Xavier Palud, due giovani di gran talento e con due palle così.
Film girato con nulla: due attori, una villa, un bosco.

Parlare di come, in un'ora e venti, Moreau e Palud riescano a dipingere gli spazi e a muoversi dentro la villa e nel bosco all'esterno di questa significherebbe svelare troppo, togliere il piacere della visione e il gusto dello spavento.
Aggiungo solo che mi ha fatto pensare ad un altro bellissimo e sconosciuto film, Quien puede matar a un nino? dello spagnolo Narciso Ibanez Serrador.

Noi non vediamo esattamente come non vedono i due protagonisti, possiamo solo sentire ciò che sentono loro...fruscii, urla, sussurri, ed uno strano rumore che alla fine , nel momento in cui si scoprirà da cosa è provocato, fa gelare il sangue.
Siamo lì dentro, con loro. E ci rimaniamo.
Non ci sono fantasmi, non ci sono ragazzette coi capelli lunghi che escono dai televisori o cellulari che squillano.
E non c'è nemmeno sangue.
Qui c'è la banalità del male. Ed è reale, e per questo fa paura.

9 commenti:

Giovanni ha detto...

Già visto insieme all'amico Dettori.....strepitoso!!Veramente da non perdere.
ciao
gio

aladar ha detto...

@giovanni> ti presto Quien puede matar a un nino?, in videoteca non si trova ;)

iosif ha detto...

grazie per la dritta, sembra interessante. non sono in un periodo da film de paura, ma lo metto in lista.

aladar ha detto...

@iosif> si, ma come ho detto non è il classico film de paura ;)
hai presente le atmosfere de La casa delle finestre che ridono? ecco...
io ho guardato tutto il film con il cuscino appiccicato al viso (l'ultimo ricordo di tale terrore è per il Ju-On nipponico), ma non faccio testo perchè sono un noto fifone, però...

Anonimo ha detto...

ciao al!

un bacio al volo, e in effetti lo si guarderà, oh yes!

(anche io fifona, anche io!)

m.

aladar ha detto...

@m> ciao michi, fatemi sapere il livello di terrore raggiunto da entrambi! :-D
un bacio :)

m. ha detto...

ciao al, volevo coinvolgerti in una meravigliosa catena virtuale, ma credo che franciulla (cioa fran!) mi abbia preceduta... che credete, vi tengo d'occhio...

(film de paura in programma per questa settimana...)

un bacio grande,

aladar ha detto...

@m.> ciao cara, c'è qualcosa che mi sfugge...
franciulla? catena?
non capisco... :(

Frà ha detto...

ciao tattarese!
la mia poca dimestichezza coi blog mi stava per far compiere il tremendo errore di spezzare la cama-catena!
ti ho tirato in ballo, e tu non puoi tirarti indietro, eheheh!

leggi qui:
http://www.franciulla.net/

:-D